Per gli amanti della poesia
 

Quando nulla increspava

josef knecht 15 Apr 2016 20:54
Il giardino ha i peli lunghi dell'inverno
arruffati sulla pancia
e il tosaerba che ho in dote
non ha la forza sufficiente
a superare il primo ciuffo

nemmeno borbotta
si smorza e lascia presagire
che il decoro va afferrato per le corna.

Nel richiamo acuto dentro un tempo lasso
col piede della notte vacillante nell'arena
ho sradicato l'erba incolta con le mani
in un sussulto di selvaggia abnegazione.

Ancora, fino a domani, sei questo riflesso
inesplorato di corpo contundente
che non c'era nell'abbrivio preso alla mia quota
quando nulla increspava l'incubo d'oro

e scappa via col primo treno del mattino.
Pier 16 Apr 2016 08:32
Il 15/04/2016 20:54, josef knecht ha scritto:
> Il giardino ha i peli lunghi dell'inverno
> arruffati sulla pancia
> e il tosaerba che ho in dote
> non ha la forza sufficiente
> a superare il primo ciuffo
>
> nemmeno borbotta
> si smorza e lascia presagire
> che il decoro va afferrato per le corna.
>
> Nel richiamo acuto dentro un tempo lasso
> col piede della notte vacillante nell'arena
> ho sradicato l'erba incolta con le mani
> in un sussulto di selvaggia abnegazione.
>
> Ancora, fino a domani, sei questo riflesso
> inesplorato di corpo contundente
> che non c'era nell'abbrivio preso alla mia quota
> quando nulla increspava l'incubo d'oro
>
> e scappa via col primo treno del mattino.
>
Un approccio semantico particolare
con abbrivio usato imprecisamente,
sembra l'orto dei renzo Tramaligno

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Per gli amanti della poesia | Tutti i gruppi | it.arti.poesia | Notizie e discussioni poesia | Poesia Mobile | Servizio di consultazione news.