Per gli amanti della poesia
 

Io...

pecco 13 Set 2015 00:06
Non appartengo a questo tempo,
non appartengo a questa gente
eppure mi sento vibrare dentro
qualcosa che mi spinge oltre,
qualcosa difficilmente riducibile
ed è per questo che sono assieme
forse felice ma strapieno di bile.
cristina punto e basta 13 Set 2015 10:37
>ed è per questo che sono assieme
>forse felice ma strapieno di bile.

Gentile Sig. Pecco,
questa sua mi piace assai anche se rasenta la mia rassegnazione che in questo
momeno è rivolta ad altri orizzonti. Piacere di fare la sua conoscenza.
cristina punto e basta 13 Set 2015 10:47
In questa, sempre sua, mi ci sono imbattuta per caso e non. Nella sua struggente
tristezza brilla.


"Vorresti non chiamarlo amore"

E' troppo impegnativo
il percorso di non ritorno
che accarezza le ******* e accende un fuoco
senza rami secchi.
E' troppo brillante
il Sole che buca gli occhiali
e sillaba spuma d'Universo,
scorie di galassia,
astri frammisti a cielo.
E' troppo sognante
il pensiero di sensazioni
che dissetano l'anima
e regalano l'antidoto
al più lancinante dolore.
E' troppo, per questo forse
vorresti non chiamarlo amore.
pecco 13 Set 2015 12:01
Grazie cara, piacere mio.
Urbano 8 Dic 2015 23:07
Il 13/09/2015, cristina punto e basta ha detto :
> In questa, sempre sua, mi ci sono imbattuta per caso e non. Nella sua
> struggente tristezza brilla.
>
>
> "Vorresti non chiamarlo amore"
>
> E' troppo impegnativo
> il percorso di non ritorno
> che accarezza le ******* > e accende un fuoco
> senza rami secchi.
> E' troppo brillante
> il Sole che buca gli occhiali
> e sillaba spuma d'Universo,
> scorie di galassia,
> astri frammisti a cielo.
> E' troppo sognante
> il pensiero di sensazioni
> che dissetano l'anima
> e regalano l'antidoto
> al più lancinante dolore.
> E' troppo, per questo forse
> vorresti non chiamarlo amore.

non so perchè
ho smesso di leggere (IAP)
me ne pento

--

--------
eh?(cit)
pgm 9 Dic 2015 06:56
Il 08/12/2015 23:07, Urbano ha scritto:
> Il 13/09/2015, cristina punto e basta ha detto :
>> In questa, sempre sua, mi ci sono imbattuta
>>
>> "Vorresti non chiamarlo amore"
>>
>> E' troppo impegnativo
>> il percorso di non ritorno
>> che accarezza le ******* >> e accende un fuoco
>> senza rami secchi.
>> E' troppo brillante
>> il Sole che buca gli occhiali
>> e sillaba spuma d'Universo,
>> scorie di galassia,
>> astri frammisti a cielo.
>> E' troppo sognante
>> il pensiero di sensazioni
>> che dissetano l'anima
>> e regalano l'antidoto
>> al più lancinante dolore.
>> E' troppo, per questo forse
>> vorresti non chiamarlo amore.
>
> non so perchè
> ho smesso di leggere (IAP)
> me ne pento
>
puoi anche leggere la prima riga e l'ultima
e poi dire boh. Così risparmierai energia e tastiera

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Per gli amanti della poesia | Tutti i gruppi | it.arti.poesia | Notizie e discussioni poesia | Poesia Mobile | Servizio di consultazione news.