Per gli amanti della poesia
 

Acquachiara (di merla 23/05/06)

cristina punto e basta 24 Set 2015 22:27
Sento la lontananza
come un timore
d'un figlio non desiderato
A quest'ora turbinano
apparecchi e polvere
sotto il sole di Dolceacqua

Il tavolo del bar
presso la finestra aperta al sole

La tua attesa in lotta
con la mia.

Il giorno si frange immobile
sull'alto ponte.

Erano ore in cui si parlava di noi
ore ******* e sostenute dal passo
duro del tempo.

Penso
che sognavi una donna
capace di amare con abbandono
ma, eri ignaro che io, piccola
e discreta avrei potuto con brevi
parole soltanto
cambiare il corso del tuo destino

Ho silenzio dentro di me
e , mi piace nell ******* che tu sappia tutto di me stessa
essere inafferrabile
come una farfalla dalle ali tenere
pgm 25 Set 2015 13:22
Il 24/09/2015 22:27, cristina punto e basta ha scritto:

> essere inafferrabile
> come una farfalla dalle
>ali tenere

preda dei parassiti
nella breve vita delle farfalle

Sempre descrivere mestamente le nostalgie
di un dorato passato, seppur ei fu dorato ?
dariogustavoluigimaria@gmail.com 25 Set 2015 14:20
questa non è mia
cristina punto e basta 25 Set 2015 14:21
questa non è mia
cristina punto e basta 25 Set 2015 14:25
trovo più significativa questa strofa

> Penso
> che sognavi una donna
> capace di amare con abbandono
> ma, eri ignaro che io, piccola
> e discreta avrei potuto con brevi
> parole soltanto
> cambiare il corso del tuo destino

stavolta spero di aver quotato correttamente...

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Per gli amanti della poesia | Tutti i gruppi | it.arti.poesia | Notizie e discussioni poesia | Poesia Mobile | Servizio di consultazione news.