Per gli amanti della poesia
 

La morte non esiste

pecco 30 Nov 2014 23:49
Quanta gente perduta
nelle nebbie di una foto:
uomini consumati,
passati, anche trapassati
ma tenuti in vita dal ricordo.
Di nessuno di loro
accetterò mai l` "è morto"
come qualcosa d`assodato:
palla al centro,
si ricomincia daccapo.

Perché siam polvere
ma nell`aria restiamo:
negli affetti, negli effetti
o, semplicemente,
in ciò che lasciamo,
in ciò che siamo stati e saremo
in altre vite, tra le nubi,
nel connubio dei connubi:
quello che accarezza la mente
e, solo, al cuore non mente.
uniposta 2 Dic 2014 18:37
18:37 mar02dic2014 (vedi signature)

il problema della morte è per esempio sociale, quando a una persona
muoiono tutti i parenti e le viene a mancare la possibilità di aiuti
vicini (per quanto i parenti spesso siano tutt'altro che d'aiuto, ma
metti caso) se ha bisogno, oppure di ritrovare cose di famiglia e
nessuno in vita a cui chiedere (in tal caso non solo sociale),
eccetera. Oppure esistenziale ma nel senso che hai delle cose
da fare e da finire, e un'annunciata morte arriva alquanto
inopportuna, una cosa davvero seccante. E poi altre simili.

Non te l'ho messo in poesia, ma cosa vuoi. C'è gente,
che ne scrive di orrende pur di (far finta di) scriverle.

Te ne riporto una breve vecchia, per ridurre l'OT:

"A... A... Ash!
Tu mi ash...
Lava meglio Ace...
O Dash!?"

- Dom 30 Nov 2014, 23:49, pecco <pfmaiuri*gmail-com> ha scritto:

> Quanta gente perduta
> nelle nebbie di una foto:
> uomini consumati,
> passati, anche trapassati
> ma tenuti in vita dal ricordo.
> Di nessuno di loro
> accetterò mai l` "è morto"
> come qualcosa d`assodato:
> palla al centro,
> si ricomincia daccapo.
>
> Perché siam polvere
> ma nell`aria restiamo:
> negli affetti, negli effetti
> o, semplicemente,
> in ciò che lasciamo,
> in ciò che siamo stati e saremo
> in altre vite, tra le nubi,
> nel connubio dei connubi:
> quello che accarezza la mente
> e, solo, al cuore non mente.

-=-=-

/> pre-signature
_____________________________________________________________=
io propongo vari tipi di cose, e chi legge sceglie. E in base
a quel che sceglie, e per cui si agita, si fa riconoscere </

--
uniposta* /associator synaesthete/ email su: *yahoo-it *gmail-com
//> una delle mie immagini http://postimage.org/image/dd75gbc4f/ //> le
mie facce (49anni/settembre2012) http://postimage.org/image/cj98ac4yn/
(se l'immagine non si vede su explorer, usare firefox o altro browser)
da lun08apr2013, di regola potro' esserci martedi', giovedi' e sabato
pgm 7 Dic 2014 13:14
Il 02/12/2014 18:37, uniposta ha scritto:

>> Quanta gente perduta
>> nelle nebbie di una foto:

> io propongo vari tipi di cose, e chi legge sceglie. E in base
> a quel che sceglie, e per cui si agita, si fa riconoscere </
>
quota bene
la MORTE, il viaggio fino a messer satanasso
di quelli che con potere e politica distruggono
l'Italia, è l'unica realtà che ci livella
uniposta 9 Dic 2014 22:07
22:07 mar09dic2014 (vedi signature)

- Dom 07 Dic 2014, 13:14, pgm <piergiorgio.marchiori*alice-it> ha scritto:

> Il 02/12/2014 18:37, uniposta ha scritto:
>
>>> Quanta gente perduta
>>> nelle nebbie di una foto:
>
>> io propongo vari tipi di cose, e chi legge sceglie. E in base
>> a quel che sceglie, e per cui si agita, si fa riconoscere </
>>
> quota bene

- In quel caso, mi conveniva scrivere sopra. Fidati.

> la MORTE, il viaggio fino a messer satanasso

- Ah, sei un satanista. Dai, dammi il codice fiscale del messere.

> di quelli che con potere e politica distruggono
> l'Italia, è l'unica realtà che ci livella

- Ma che ne sai della morte, se non l'hai ancora
conosciuta personalmente? Semmai, potrebbe accomunarci il
"nulla si crea e nulla si distrugge, ma si trasforma", ma questo
avviene ogni giorno e ogni momento, senza dover aspettare la morte.

E, comunque, con me hai sbagliato proprio: Mai, userò la mia morte
come simbolo di sconfitta-vittoria nei confronti dei prepotenti.

Fallo tu, ammazzati e sparisci. Ooooooooraaaaaa.

-=-=-

/> pre-signature
_____________________________________________________________=
io propongo vari tipi di cose, e chi legge sceglie. E in base
a quel che sceglie, e per cui si agita, si fa riconoscere </

--
uniposta* /associator synaesthete/ email su: *yahoo-it *gmail-com
//> una delle mie immagini http://postimage.org/image/dd75gbc4f/ //> le
mie facce (49anni/settembre2012) http://postimage.org/image/cj98ac4yn/
(se l'immagine non si vede su explorer, usare firefox o altro browser)
da lun08apr2013, di regola potro' esserci martedi', giovedi' e sabato
pgm 10 Dic 2014 06:42
Il 09/12/2014 22:07, uniposta ha scritto:

>> Il 02/12/2014 18:37, uniposta ha scritto:
>>
>>>> Quanta gente perduta
>>>> nelle nebbie di una foto:
>>
>>> io propongo vari tipi di cose, e chi legge sceglie. E in base
>>> a quel che sceglie, e per cui si agita, si fa riconoscere </
>>>
>> quota bene
>
> - In quel caso, mi conveniva scrivere sopra. Fidati.
>
>> la MORTE, il viaggio fino a messer satanasso
>
> - Ah, sei un satanista. Dai, dammi il codice fiscale del messere.
>
>> di quelli che con potere e politica distruggono
>> l'Italia, è l'unica realtà che ci livella
>
> - Ma che ne sai della morte, se non l'hai ancora
> conosciuta personalmente? Semmai, potrebbe accomunarci il
> "nulla si crea e nulla si distrugge, ma si trasforma", ma questo
> avviene ogni giorno e ogni momento, senza dover aspettare la morte.
>
> E, comunque, con me hai sbagliato proprio: Mai, userò la mia morte
> come simbolo di sconfitta-vittoria nei confronti dei prepotenti.
>
> Fallo tu, ammazzati e sparisci. Ooooooooraaaaaa.

quante cose erronee dici in una sola volta
roba da far invidia a Torquemada
Il discorso sulla morte sarebbe lungo e io lo
ricordo come limite improvviso e incontrollabile
alle nostre pur necessarie speranze
Mentre la limitata nostra carne tenta , con parziale
successo, di squarciare con gli aneliti elevati la
me*****crità della natura umana

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Per gli amanti della poesia | Tutti i gruppi | it.arti.poesia | Notizie e discussioni poesia | Poesia Mobile | Servizio di consultazione news.