Per gli amanti della poesia
 

Da salvare

pecco 19 Ott 2014 23:55
C`è un fiore che cresce
sulla terra solcata
dalle tue accuse,
dal fantasma dell`illusione,
da pianti di dolore,
rimpianti, incomprensione.
Un fiore che pur vedi
ma che credi già reciso:
abbassi il viso, geli il calore
e sembra che l`incantesimo
sia maledizione.
C`è, però, il fiore
e non è l`ennesimo:
va oltre le logiche sociali,
i *****i con le ali,
il vuoto dove le sere
ti fai cadere.
Un fiore che è paracadute,
salvagente,
che non è il resto di niente,
un fiore che,
se alzerai lo sguardo,
ti res*****uirà a te stessa:
terra promessa,
non più delirio, martirio,
folle *******
Perché non è bugiardo
il fiore dell`amore
che dolcemente
entra nelle ossa,
sussurra al cuore,
rasserena la mente,
abbraccia l`anima,
la riporta a casa.
E libera così
un`interiorità invasa,
la rende orto
e porto di mare,
con stanze di sì,
speranze da coltivare
perché quanto par morto
possa ancora
germogliare.
E il fiore allora
si propaga,
diventa malva che salva
dalla piaga
e filare d`uva: vita nuova
da salvare.
pgm 20 Ott 2014 13:24
Il 19/10/2014 23:55, pecco ha scritto:

> E il fiore allora
> si propaga,
> diventa malva che salva
> dalla piaga
> e filare d`uva: vita nuova
> da salvare.

vedo bene questo nei bambini
Essi il nostro futuro
solo loro oramai,
ci possono salvare
tra cotanto squallore
GIOVANNI FILOCAMO 20 Ott 2014 16:29
Il giorno domenica 19 ottobre 2014 23:55:57 UTC+2, pecco ha scritto:
> C`è un fiore che cresce
>
> sulla terra solcata
>
> dalle tue accuse,
>
> dal fantasma dell`illusione,
>
> da pianti di dolore,
>
> rimpianti, incomprensione.
>
> Un fiore che pur vedi
>
> ma che credi già reciso:
>
> abbassi il viso, geli il calore
>
> e sembra che l`incantesimo
>
> sia maledizione.
>
> C`è, però, il fiore
>
> e non è l`ennesimo:
>
> va oltre le logiche sociali,
>
> i *****i con le ali,
>
> il vuoto dove le sere
>
> ti fai cadere.
>
> Un fiore che è paracadute,
>
> salvagente,
>
> che non è il resto di niente,
>
> un fiore che,
>
> se alzerai lo sguardo,
>
> ti res*****uirà a te stessa:
>
> terra promessa,
>
> non più delirio, martirio,
>
> folle *******
>
> Perché non è bugiardo
>
> il fiore dell`amore
>
> che dolcemente
>
> entra nelle ossa,
>
> sussurra al cuore,
>
> rasserena la mente,
>
> abbraccia l`anima,
>
> la riporta a casa.
>
> E libera così
>
> un`interiorità invasa,
>
> la rende orto
>
> e porto di mare,
>
> con stanze di sì,
>
> speranze da coltivare
>
> perché quanto par morto
>
> possa ancora
>
> germogliare.
>
> E il fiore allora
>
> si propaga,
>
> diventa malva che salva
>
> dalla piaga
>
> e filare d`uva: vita nuova
>
> da salvare.

Mi sento un ibrido
tra un gas, un solido
e un liquido.
[tu sei tu?]

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Per gli amanti della poesia | Tutti i gruppi | it.arti.poesia | Notizie e discussioni poesia | Poesia Mobile | Servizio di consultazione news.